Autore: admin

La maglia e le lenticchie

Alcuni anni fa sono stata a New York .

Mi sono fatta questa idea:chi va a New York si compra sempre una maglietta o una felpa e anche io me la sono comprata. La mia aveva una scritta ma, lì per lì ,non avevo capito bene cosa ci fosse scritto però l’ho comperata lo stesso perchè anche quella era blu.Insomma la scritta diceva:I always need something special! ed è vero, anzi verissimo.Tutto questo racconto per presentarvi una ricetta con le lenticchie, non mi poteva bastare lenticchie e alloro,doveva esserci qualcosa di speciale.Eccola qua:

Ingredienti

mezzo chilo di lenticchie di Castelluccio, tre foglie di alloro, tre spicchi di aglio schiacciati,una striscia di alga kombu(che aiuta a digerire ed assimilare bene i legumi) e acqua fino a tre dita sul livello delle lenticchie. Tenete dell’acqua calda pronta se quella messa non bastasse. Se avete dei pezzetti di zenzero secco non buttateli via ma fateli bollire con le lenticchie.

A fine cottura insaporite con sale integrale lavato o rosa e salsa di soia,quella non trattata.

Mentre le lenticchie cuociono pelate una mela non molto dolce e tagliatela a dadini, scaldate una padella con dell’olio d’oliva metteteci la mela, due pugni di uvetta secca, uno spicchio di aglio grattuggiato, sale e curry,regolatevi per questa ultima quantità, aggiungete dell’acqua e fate cuocere per cinque minuti coperto, poi aggiungete le lenticchie già cotte, amalgamate bene il tutto e gustaatele con degli amici!!

Finita la cottura insaporite

sono passati 15 giorni…..

Curiosissima ho tolto finalmente il caco dall’aceto:ha cambiato colore,è diventato marroncino.L’ho asciugato etagliato con una mandolina in fettine di mezzo centimetro circa,le fette sono bellissime sembra che internamente ci sia un fiore,splendido.Sono venute 8 fette che ho steso su un panno bianco per farle asciugare,prima di andare a dormire le giro dall’altro lato.

Non ho resistito e ho dovuto assaggiare:stranamente è buono anche così, ma penso che dopo essere stato nell’olio per almeno 15 giorni,sarà ottimo e lo vedo bene abbinato con del pesce o con le palline di abnet che è un “formaggio” che si ottiene partendo dallo yogurt.